Il carrello è vuoto.
BARTOLE, SERGIO

SERGIO BARTOLE è professore emerito di Diritto costituzionale nell’Università di Trieste, ove ha percorso i primi passi della carriera accademica ed ha insegnato Diritto costituzionale, Diritto costituzionale italiano e comparato, Diritto regionale dal 1966 al 2009, salvo cinque anni durante i quali ha ricoperto la cattedra di Diritto regionale, prima, e di Diritto costituzionale, poi, nella Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Pavia.
La sua produzione scientifica copre i campi del diritto regionale, del potere giudiziario, del bilancio dello Stato e dei diritti costituzionali, con speciale attenzione alla libertà di associazione ed alla protezione delle minoranze. Di recente ha spostato la sua attenzione su temi generali, dai principi del diritto alla costituzione materiale, dalle trasformazioni dovute a mutamenti nell’interpretazione dei testi costituzionali all’impatto della giurisprudenza della Corte costituzionale. Ha curato in collaborazione con altri studiosi un Commentario breve della Costituzione italiana ed un Commentario breve della CEDU. Per Mucchi, La Repubblica Italiana e la sua forma di governo (collana Piccole Conferenze).
Da ultimo, in connessione alla sua attività nella Commissione per la democrazia attraverso il diritto (Commissione di Venezia) si è occupato dei processi di formazione del diritto costituzionale transnazionale.
È stato membro della Commissione paritetica per l’attuazione dello Statuto FVG, della commissione presidenziale per la riforma del CSM presieduta da Livio Paladin, e del comitato scientifico dell’Istituto per le Regioni del CNR, che ha presieduto per un triennio. È membro dei comitati scientifici delle maggiori riviste italiane di diritto costituzionale.