Il carrello è vuoto.
VESCE, SANDRO

SANDRO VESCE (Bologna 1938), psicologo-psicoterapeuta, vive e lavora a Modena. Coltiva una pluralità di interessi, con un debole per ciò che è lì, sembra valere poco e viene lasciato perdere. Ha scritto di sé in occasione dei settant’anni: “Se accanto a “ospitare i pellegrini” esistesse fra le opere di misericordia “nobilitare il negletto” sarei santo come Sansone, che non col mascellone ma una mascella d’asino sbaragliò i Filistei”. Tra i suoi libri: Per un cristianesimo non religioso, saggio di teologia (Feltrinelli, 1976); Autoritratto con marketing, polisemie (Apta mihi 1985); Signore anatre, poesie (Martello 1989), insieme al pittore Giuliano Della Casa; Il caso del signore Dio, romanzo breve (Apta mihi 1999); Le Meraviglie di Modena, vagabondaggi e foto in città (Apta mihi 2007); Le Geografiche, filastrocche e ampliamenti (Mucchi editore 2010), insieme al pittore Mattia Barbieri; W.C.Man a cavallo, fumetto geroglifico: la malora che si può fare variando un’icona, nulla di più (Edizioni Artestampa 2012).