Your Cart is currently empty.
Chi siamo
There are no translations available.

Ci sono piccole aziende che hanno grandi storie da raccontare, la nostra è una di queste, frutto delle alterne vicende delle famiglie Soliani e Mucchi. Servirebbero fiumi d’inchiostro per narrare del lavoro di uomini e donne che hanno messo professionalità e intelligenza al servizio di questo grande progetto nato a Modena più di 360 anni fa, agli esordi della corte estense.
L’ambizione di creare una vera organizzazione editoriale internazionale, con l’avvio del periodico Archivio Giuridico e le successive edizioni universitarie, l’incontro con il Prof. Giulio Bertoni e la filologia romanza, l’orgoglio di resistere, pubblicando contro il volere delle leggi fasciste, opere di accademici ebrei, e l’immagine dei nostri libri trascinati via dall’Arno nel 1966, ancora impressa negli occhi di Enrico Mucchi, sono solo alcuni dei frammenti che si intrecciano a creare la nostra storia.

Cosa ha guidato il nostro agire, accompagnandoci in tutti questi anni? Nel corso dei secoli il mondo e le persone sono cambiate. Ma noi siamo ancora qui. Perché il nostro mestiere ha un qualcosa di unico e anche un po’ folle, capace di rigenerarsi ogni volta attraverso lo sguardo di una nuova generazione.
Il prodotto di ciò che facciamo è il libro, un elemento prezioso che da secoli accompagna l’uomo nella sua crescita culturale e personale e che alimenta la voglia e la capacità di sognare altri mondi e storie possibili. Lo vediamo crescere, dar vita a nuove idee e declinazioni. E tutto questo si traduce in attenzione per la qualità dei testi proposti, cura per la veste grafica, editing accurato, promozione del libro in ogni sua fase ed esplorazione delle molteplici possibilità del fare cultura, come la progettazione e la riflessione sull’editoria digitale, l’utilizzo dei nuovi mezzi di comunicazione per “parlare” con i nostri lettori e far conoscere da vicino la nostra produzione.
Il rapporto privilegiato con l’università ha conferito al nostro catalogo un elevato valore scientifico, la nostra tradizione centrata essenzialmente sulla saggistica letteraria, filosofia, estetica, filologia, diritto, da oggi si apre ad incursioni in nuovi ambiti della conoscenza, per una critica letteraria più in sintonia con il presente, un luogo di salvataggio della letteratura stessa con nuove scritture e ardimenti (Lettere Persiane). In parallelo il progetto di aprire una finestra sulle storie del nostro tempo, per decodificarne la complessità, dando spazio all’analisi dei linguaggi contemporanei e agli approfondimenti di carattere politico, economico, sociologico, antropologico.

Dalla piccola bottega di Piazza Grande, oggi Mucchi Editore ambisce a diventare punto di riferimento per tutti coloro che hanno qualcosa di importante da dire attraverso la scrittura... dateci le vostre penne, proveremo insieme a ristabilire l’importanza della parola scritta.



I volti della nostra storia...
Leggi per approfondire