Il carrello è vuoto.

Dante

Sottotitolo

Traduzione, tradizione, intertestualità

Autore

Vincenzo Salerno

ISBN

978-88-7000-756-5

Numero Pagine

Anno

2017

Formato cm

11.0 x 19.0

€ 10,00 € 8,50

Sintesi

La teoresi dantesca del tradurre non si esaurisce nelle esigue e frequentatissime considerazioni speculative contenute nel De vulgari eloquentia e nel Convivio, ma si declina attraverso vari exempla di resa sparsi soprattutto nei due trattati e nella Commedia.
Alle luce di un ampio percorso storicocritico e attraverso l’analisi di un composito costrutto di rimandi intertestuali, Vincenzo Salerno ricostruisce il rapporto dialogico e dialettico fra pratica traduttiva e tradizione letteraria nella produzione di Dante, mostrando che il transmutare dantesco rinvia sia all’indiscussa esemplarità dei modelli filosoficoletterari della classicità greco-latina, sia agli scritti – sacri e di commento – della tradizione cristiana.
Una lettura inedita di Dante, in cui il discorso traduttologico cede volentieri il passo alla storia della critica e al metodo comparativo.

VINCENZO SALERNO

Collana Strumenti Nuova Serie


Scarica la scheda

Connettiti o registrati per poter commentare

Nessuna recensione presente.

Recensioni Clienti:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.

Alcuni consigli per te...