Il carrello è vuoto.

L'ansia dell'interpretazione

C A T A L O G O / Lingue&Letterature / L'ansia dell'interpretazione /

Sottotitolo

Saggi su ermeneutica, semiotica e decostruzione

Autore

AA.VV.

ISBN

978-88-7000-148-8

Numero Pagine

336

Anno

1989

Formato cm

13.0 x 21.0

€ 8,00

Sintesi

L'ermeneutica come interpretazione delle Sacre Scritture si trova a vivere, nell'epoca moderna, una trasformazione legata alla crisi di identità dell'individuo nei suoi rapporti col linguaggio. Di "ermeneutica negativa" parla Geoffrey H. Hartman, mentre Hans G.Gadamer usa l'espressione "ermeneutica della fatticità". In tale fase - definita genericamente post-strutturalista e che viene sintetizzata nel titolo emblematico di questo volume come L'ansia dell'interpretazione - si apre un dialogo proficuo fra le posizioni, pur diverse tra loro, dell'ermeneutica, della semiotica e della decostruzione. I saggi qui raccolti, frutto di un lavoro interdisciplinare, hanno come punto di partenza comune la consapevolezza della messa in discussione dei fondamenti della critica rispetto a un passato più dotato di certezze. Dal dialogo scaturisce non solo un confronto fra due tradizioni differenti, quella europea e quella americana, ma anche il tentativo di oltrepassare le canoniche barriere fra generi e discipline. Pur non giungendo a univoche e definitive conclusioni, gli autori dei saggi hanno qui mostrato di raccogliere l'impegnativa sfida dell'irrinunciabile compito della lettura-interpretazione.

Connettiti o registrati per poter commentare

Nessun indice presente.

Nessuna recensione presente.

Recensioni Clienti:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.

Nessun extra.