Il carrello è vuoto.

Saggio sopra la critica dalla poesia inglese di Alessandro Pope

C A T A L O G O / Varia / Saggio sopra la critica dalla poesia inglese di Alessandro Pope /

Autore

Pope Alessandro

ISBN

---

Numero Pagine

228

Anno

1995

Formato cm

14.0 x 20.0

€ 10,00

Sintesi

Ciò che è veramente sorprendente nella precocità poetica di Alexander Pope non è tanto che i suoi primi versi siano stati composti all'età di vent'anni, quanto piuttosto che egli, subito dopo aver esordito nel 1709 con galanti pastorellerie - com'era consuetudine all'epoca (un secolo più tardi sarebbero state sdilinquite liriche d'amore) - si sia accinto a dettare le regole di una ars poetica in un poemetto di quasi settecentocinquanta versi ineccepibilmente corretti, nel quale l'intera tradizione classica perviene a una matura sintesi, che già i suoi contemporanei, e l'autorevole Joseph Addison per primo, accolsero come «capolavoro nel suo genere». Scritto verso il 1709 (e pubblicato nel 1711), l'Essay on Criticism si propone dichiaratamente come una summa delle norme e dei principi che la poetica classica aveva assunto come inderogabili e irrefutabili.

Connettiti o registrati per poter commentare

Nessun indice presente.

Nessuna recensione presente.

Recensioni Clienti:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.

Nessun extra.