Il carrello è vuoto.

Formalismo matematico e realtà fisica

C A T A L O G O / Accademia / Formalismo matematico e realtà fisica /

Sottotitolo

Convegno di studi in ricordo di Antonio Pignedoli Cesena, 19-20 marzo 1993

Autore

AA.VV.

ISBN

---

Numero Pagine

272

Anno

1996

Formato cm

17.0 x 24.0

€ 15,00

Sintesi

Questo volume raccoglie i testi delle relazioni presentate al convegno nazionale su Formalismo matematico e realtà fisica, tenutosi a Cesena il 19 e 20 marzo 1993, per ricordare l'opera scientifica e culturale di Antonio Pignedoli, insigne studioso e docente dell'Ateneo bolognese. Il tema scelto per questo convegno richiama una fondamentale distinzione cha ha costituito uno e forse il principale precetto metodologico da cui è stata ispirata la Sua intera opera: la distinzione tra realtà fisica oggettiva, che Egli concepiva come completamente indipendente da qualsiasi teoria, e le descrizioni matematiche fornite dalle differenti teorie di cui ci serviamo per rappresentare tale realtà. Nel corso della Sua notevolissima attività scientifica, Pignedoli ha sempre considerato tale distinzione come un presupposto irrinunciabile per qualunque indagine scientifica, sostenendo la necessità di una precisa separazione tra un piano ontologico, costituito da una realtà esterna indipendente dalle nostre percezioni e concettualizzazioni, e un piano epistemologico corrispondente alle strutture teoriche e alle nozioni matematiche da noi ideate per rappresentarla. Da tale assunzione discendevano due importanti conseguenze, che Egli fece integralmente proprie. La prima è che il formalismo matematico, per quanto prezioso e irrinunciabile è soltanto uno strumento che abbiamo a disposizione per descrivere la realtà fisica, e come tale non ha di per sé alcuna portata empirica, né fornisce alcuna nuova conoscenza del mondo esterno. La seconda importante conseguenza, direttamente connessa con la prima, è che, per Pignedoli, nessun formalismo matematico, per quanto generale nella descrizione dei fenomeni e accurato nelle sue previsioi empiriche, poteva configurarsi come teoria definitiva o teoria ultima, in grado di esaurire al suo interno tutte le proprietà della realtà fisica.

Connettiti o registrati per poter commentare

Nessun indice presente.

Nessuna recensione presente.

Recensioni Clienti:

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Autenticati per poter scrivere una recensione.

Nessun extra.

Alcuni consigli per te...