Carrello vuoto

PAOLO CHERCHI laurea in lettera dall’Università di Cagliari (1962) e PhD dall’Universiy of California, Berkeley (1965), ha insegnato Letteratura italiana e spagnola all’University of Chicago (1965-2003) e Letteratura italiana all’Università di Ferrara (2003-2009). Attualmente vive a Chicago. Si è occupato prevalentemente di letterature romanze medievali e rinascimentali ed è autore di numerosi studi e saggi. Fra i suoi libri ricordiamo, Capitoli di critica cervantina: 1605-1789 (Roma, 1979); Tomaso Garzoni: Enciclopedismo e politica della riscrittura (Pisa, 1981); Andreas and the Ambiguity of Courtly Love (Toronto, 1994), Polimatia di riuso: mezzo secolo di plagio (1549-1589) (Roma, 1998); L’onestade e l’onesto raccontare del Decameron (Fiesole, 2004); Verso la chiusura del Canzoniere di Petrarca (Bologna, 2008); Il tramonto dell’onestade (Roma, 2016); Petrarca maestro. Linguaggio dei simboli e delle storie (Roma, 2018). Ha curato l’edizione della Piazza universale di tutte le professioni del mondo (Torino, 1996) e ha tradotto in italiano Tirante il Bianco (Torino, 2013). Per Mucchi, Ammiraglio Tirante. Studi sul Tirant lo Blanc (2018). Nel 2016 è stato nominato Socio Straniero dell’Accademia dei Lincei.

Condividi

Eventi

Presentazione "Genova e Roma tra Cinque e Seicento" - Museo di Palazzo Reale, Genova

Giovedì 24 ottobre ore 17.00 - Salone da ballo di Palazzo Reale, Genova

Presentazione "Scritti sull'interpretazione" di A. Vignudelli - Dipartimento di Giurisprudenza



Venerdì 19 ottobre ore 11.30 - Dipartimento di Giurisprudenza, Modena