Carrello vuoto

MASSIMO DONINI è ordinario di diritto penale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Autore di numerosi libri e pubblicazioni nei settori più vari del diritto penale, è interessato da sempre, accanto al lavoro scientifico e didattico, agli aspetti applicativi del diritto e alla rilevanza teorico-pratica della loro osservazione. Dalla magistratura all’avvocatura, come professione e come formazione, ai contesti internazionali di discussione sui temi principali della teoria del reato, della politica criminale, della pena, del rapporto tra Costituzione e diritto penale, della scienza penalistica nei settori più emergenti (reati contro la persona, giustizia riparativa, diritto penale complementare, economico, europeo, degli alimenti, della salute pubblica, del nemico eccetera), il professor Donini ha sempre sviluppato ricerche caratterizzate da metodo comparato, orientamento costituzionalistico, umanesimo penale e valorizzazione del significato culturale, e non solo tecnico, delle materie penalistiche.
Tra le sue opere: Teoria del reato (1996, 1999), La causalità omissiva e l’imputazione per l’aumento del rischio (1999), Il volto attuale dell’illecito penale (2004), Imputazione oggettiva dell’evento (2006, 2010), Modelli di illecito penale minore (2007), Europeismo giudiziario e scienza penale (2011), Per una concezione post-riparatoria della pena (2013), Il dolo eventuale: fatto illecito e colpevolezza (2014).

Eventi

Serata "Silvio D'Arzo" - Libreria Diari di bordo, Parma

Luci sulla Contea

Giovedì 10 maggio ore 18.00 - Libreria Diari di bordo, Parma

Modi e nodi del tradurre Un omaggio a Emilio Mattioli - Università di Modena

Il problema del tradurre

Mercoledì 9 maggio ore 09.15-18.00 - Aula Convegni Complesso San Geminiano, Modena